mercoledì, gennaio 14, 2009

A Milano c'è ancora la neve

A Milano ai bordi delle strade c'è ancora la neve. Del resto la settimana scorsa ne è venuta giù tanta. Fa freddo. La neve ai margini delle strade è sporca, grigia, per lunghi tratti nera. Ormai non è neanche più neve. Non so proprio cosa possa essere, ma di sicuro non è più neve. Poi c'è quella che resiste, ancora tutta bianca. Un po' ghiacciata, con qualche impronta di troppo che ne altera la superfice, ma è ancora bianca.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Sapete invece dove la stanno portando ora quella neve spazzatura??? Sotto casa nostra in Milano in Via De Finetti.
DOPO NON AVER PULITO I MARCIAPIEDI tanto che ancora oggi 15 gennaio si cammina in mezzo alla strada per andare alle fermate degli autobus ora alcuni camion da ieri stanno scaricando montagne di neve DI FIANCO ALLE CASE (case di uno massimo due piani!?!) Ma vi rendete conto??? Lì proprio il Comune aveva messo un cartello di divieto di discarica!!! Telefonando al comune rispondono che "si sciolìglierà" !!! Venite a vedere per curiosità!! Forse questa estate si scioglierà se tutto va bene!

Alessandro ha detto...

(a parte l'anonimo qui sopra, cui consiglio di fare una colletta e di buttare sake q.b.)
la neve che resta è una metafora. di come i posti dove (e i tempi che) viviamo siano al tempo stesso sudici e candidi. è l'anomalia che ci spinge alla riflessione.
scripta.

Alessandro ha detto...

ps. simpatica la cosa del sake, ma voleva essere sale!)

Giacomo Brunoro ha detto...

infatti mi stavo scervellando sul perché il sake si e il vin brulé no... eh eh eh...

tito ha detto...

la neve sarà anche una metafora, ma a padova non ne ho vista di neraneranera nemmeno alla stanga!