sabato, agosto 09, 2008

Guerra. Ancora una volta.

Ieri i tank. Stamattina i bombardamenti su Tiblisi. Si parla già di 1.400 morti. Forse non ce ne siamo ancora resi conto, ma tra Russia e Georgia è guerra. Guerra. A confini dell'Europa. Ancora una volta. Ancora una volta la stupidità umana dimostra di non avere limiti. Ma sono io che sbaglio, la guerra non è ancora, la guerra è sempre. Sempre. Ovunque. Possiamo anche far finta di niente, come ormai siamo abituati a fare, anestitizzati dal nostro privato, come faccio io giorno dopo giorno. Intanto la Guerra divora il mondo. Continua senza soste da più di 10mila anni. La Storia umana è Guerra. L'uomo è Guerra. E tanta tristezza...

Nessun commento: