martedì, luglio 22, 2008

Lapo Elkhan: un poveretto

Già in passato ho avuto modo di dire quello che pensavo su Lapo Elkhan, uno dei migliori esempi di quanto di peggio c'è in Italia, e la notizia pubblicata su Repubblica.it ne è l'ulteriore conferma. Il rampollo di casa Agnelli, dopo una notte brava a Capri, ha pensato bene di sequestrare un taxi dicendo "questa è roba mia". Capisco che dev'essere difficile resistere al fascino di una Fiat Marea, però a volte uno dovrebbe sapere anche quando è il momento di stare zitto. Comunque alla fine sono intervenute un po' di persone e hanno convinto il signorino a lasciar perdere. Tutto questo dopo che sono volate parole grosse ecc. ecc.
Ora credo che nessuno si sogni di contestare una notte brava o una qualsiasi bravata, per carità, sono cose che tutti hanno fatto almeno una volta nella vita e su cui non è il caso di perdere tempo; ma quel "questa è roba mia" è davvero emblematico: in una sola frase quel poveretto di Lapo Elkhan è riuscito (sicuramente in maniera del tutto involontaria) a riassumere la pochezza morale e culturale di una classe dirigente allo sbando, di un mondo vuoto fatto soltanto di paraculi e zeri assoluti, di bambocci messi lì senza che se ne rendano nemmeno conto e abituati ad avere tutto, sempre e comunque.
Lapo ha parlato di roba, e ha fatto bene: per certa gente noi siamo solo roba, roba da utilizzare a proprio uso e consumo, roba che quando non serve si butta. Per certa gente noi siamo semplicemente roba loro. Questa è l'unica lingua che sanno parlare.
Ma state tranquilli, si dimenticherà tutto molto presto, e Lapo Elkhan tornerà ad essere l'esempio dei giovani che lavorano, avrà la sua corte di giornalisti pronti a decantarne le lodi, dovremmo sorbirci le sue filippiche e le sue cazzate. Spero che qualcuno prima o poi abbia il coraggio di dirgli quello che è: un poveretto.

3 commenti:

Marco ha detto...

Un eroe, altro che.

Marco ha detto...

Un eroe, altro che.

kli'n'z0r ha detto...

Marea non si vende, per cui il rampollo Agnelli ne è uscito con la solita genialata. fonti presenti mi dicono volesse un Ape Piaggio (forse non ha del tutto smesso con la polverina) ma vista l'occasione il lancio giornalistico è stato abilmente sfruttato.