lunedì, aprile 14, 2008

E' davvero un mondo difficile


Che dire: ieri in autostrada un paio di macchine hanno pensato bene di ignorare i segnali lanciati dai miei stop e dalle mie quattro frecce che lampeggiavano tipo capodanno cinese e si sono fermate contro il nostro paraurti. Cose che capitano, si dice in casi come questi, l'importante è non farsi troppo male. Infatti io e la Vale siamo mezzi acciaccati ma, come si diceva poco fa, cose che capitano. Passare la domenica pomeriggio in mezzo all'autostrada in attesa di un carro attrezzi (ma si scrive attaccato o staccato?) era un'esperienza che mi mancava. Come restare in pronto soccorso dalle 22.30 alle 2.45 per una normalissima visita di controllo.
Poi nel pomeriggio butti gli occhi sui vari exit poll, proiezioni et similia e dici che è andata come tutti sapevamo che sarebbe andata. Inutile raccontarsi troppe cazzate: sotto sotto lo sapevamo tutti. Andrà meglio la prossima volta, per lo meno per chi come me ha votato Pd (che fatica... che fatica...). Mi fa piacere però vedere che certi partiti sono stati polverizzati, e penso all'Udc e alle varie Sinistre arcobaleno. Mi rincuora sapere che Berlusca e Bossi hanno un'autonomia di un paio d'anni al massimo prima di tirare gli ultimi definitivamente (la cosa è abbastanza oggettiva) e che, ad oggi, i loro rispettivi partiti sono assolutamente privi di un'alternativa credibile (e non parlo di credibilità politica, quella è pochina anche ora, ma di credibilità elettorale). Penso che il Pd (e tutto il suo bacino elettorale) dovrebbe interrogarsi definitivamente sul risultato ottenuto dalla Lega e sul malessere che questo voto esprime. Penso che Veltroni e tutto il Pd dovrebbero far tesoro di questo risultato e capire che alle prossime elezioni dovranno completare il processo di rinnovamento che, ad oggi, può dirsi soltanto abbozzato. Bisogna iniziare a pensare già ad un'alternativa valida a Veltroni che, per forza di cose, dovrà essere il leader dell'opposizione ma non potrà essere il prossimo candidato premier del Pd. Penso a tante altre cose ma alla fine tutto lascia un po' il tempo che trova, soprattutto perché ho mal di schiena ed è il caso di preparare la cena.

1 commento:

massimo ha detto...

mi spiace per l'incidente; spero che vi possiate rimettere in sesto in tutta fretta!
auguri sinceri!

per il risultato elettorale... che dire: stiamo a vedere e incrociamo le dita sperando che chi arriva non combini troppi casini.

ciao!