domenica, febbraio 24, 2008

Ferrara Vs Bignardi: 100 a 0...

In linea di massima sono in profondo disaccordo con la maggior parte delle tesi espresse da Ferrara ma putroppo l'altra sera la Bignardi ha sprecato l'ennesima occasione: invece di fare un'intervista cazzuta che mettesse in risalto le debolezze degli argomenti di Ferrara si è limitata a fare il solito teatrino autocelebrativo. La Bignardi non riesce proprio a non scendere da suo piedistallo. Quando Ferrara ha detto "Berlusconi è un tuo modello" ha centrato il punto: la Bignardi non è altro che una piccola icona della Milano di Berlusconi. E per di più non se ne rende nemmeno conto... Insomma Ferrara ha dimostrato di essere su un altro pianeta rispetto alla Bignardi, per lo meno dal punto di vista della lucidità intellettuale e della profondità di pensiero. Non a caso nel finale dell'intervista era nervosa e ha perso completamente il filo del discorso, continuando a dire io, io, io e perdendo di vista il punto della discussione. Insomma, Ferrara Vs Bignardi 100 a 0.

5 commenti:

massimo ha detto...

non ho visto l'intervista a Ferrara ma devo dire che ho notato da tempo anche io questo fare "autocelebrativo" della Bignardi; il non voler scendere dal piedistallo è una caratteristica che riscontro spesso anche in Fazio...

Roberta Lippi ha detto...

Sono d'accordo, ma non del tutto. Ferrara avrebbe innervosito qualunque donna di buon senso. E la Bignardi è una donna di buon senso. E le stava venendo l'orticaria. Poi però ha sbavato tutto, una volta punta sul vivo. Invece di bypassare con la classe che il tubino nero dovrebbe infondere per semplice osmosi, si è sentita piccata e si è messa sulla difensiva ("non dipingermi come la macchietta che non sono"). No no no. Ma 100 a zero, non te lo concedo, Brunoro.
(un bacione, come stai????)

Giacomo Brunoro ha detto...

Ciao Roby! io sono un po' ko: bloccato dalla sciatica proprio nel mezzo di due settimane di superlavoro... sto andando avanti a forza di iniezioni ma finora me la cavo. Per il resto benissimo, anche perchè lunedì prossimo sarà il mio primo anniversario di matrimonio quindi non ti dico altro (sto preparando grandi festeggiamenti...).
Per quanto riguarda il cicciobombo purtroppo in molti lo sottovalutano ma lui non è affatto stupido, anzi, è molto intelligente e molto perfido: il punto è che lui porta avanti un discorso sul piano filosofico e tutte reagiscono sul piano pratico, creando un bel casino. Probabilmente è quello che vuole lui...
Un bacione, a presto

amalteo ha detto...

grazie per la visita, giacomo.
è difficile parlare con chi si ritiene portatore di verità.
la bignardi portava argomenti, informazioni, problemi, mentre ferrara era invasato nella sua "visione".
sono invece d'accprdo con te che questa lista ha delle potenzialità forti nella cultura italiana. nel 1981 ci fu il 40% di votanti contro la legge 194. ferrara cerca qui dentro.

ferrara ha avuto ed ha molto dalla sua vita.
l'unica cosa che gli manca è la bontà.
ferrara è la dimostrazione che i "cattivi" delle fiabe e dei film western esistono
se ti interessa ho fatto una considerazione più circostanziata sul tema qui:
http://amalteo.splinder.com/post/15959006/Ancora+l%27aborto+in+campagna+el
grazie

maviserra ha detto...

Ciao..che dire, io non perdo una puntata delle Invasioni, ma la Bignardi talvolta si perde in un bicchier d'acqua: lei è brava e a me piace molto, sceglie invitati interessanti e il più delle volte anche i dibattiti nell'intervista valgono, ma cade spesso nella tenatazione di far vedere quanto lo è col risultato opposto. L'intervista a Ferrara la immaginavo diversa anche io..C'erano così tante cose da chiedergli, povje domande e tanta autovelebrazione.