domenica, novembre 25, 2007

E' una bella familglia!

Dello splendido lancio al telegiornale in occasione della nascita del piccolo Oceano Elkann avevamo già parlato. Oggi mentre sfogliavo Panorama mi è caduto l'occhio su un articolo che trascrivo qui sotto:

Riciclo in famiglia
A pochi giorni dal parto Lavinia Elkann è stata avvistata in corso Magenta da Friandise, storico negozio che veste i bambini ben nati di Milano. In quella boutique la mammina è andata per ordinare alcuni dei capi che metterà all'ultimo nato di casa Agnelli: solo pochi pezzi. Tutti gli altri abiti del corredino, infatti, saranno quelli smessi dal fratello Leone (che oggi ha 15 mesi) già ordinati a suo tempo da Friandise.

E si, è proprio una bella famiglia, una famiglia di santi! A questo punto rilancio l'idea di una sottoscrizione pubblica per comprare un presente al nuovo arrivato in casa Agnelli/Borromeo. Voi pensate a cosa comprare, io intanto vado di là a vomitare.


P.S.
C'è poco da dire però, John e Lavinia possono vantarsi di avere un ufficio stampa che lavora come si deve... o è tutto merito dei soliti giornalisti più realisti del re? In questo caso tale M.B. Per la cronaca trovate tutto anche su Dagospia (che riporta paro paro Periscopio, la rubrica di Panorma).

3 commenti:

Alessandro ha detto...

o che sia panorama a copiare dagospia?

fà molto piacere che i bambini si dividano in ben nati e in mal nati. la prossima volta, però, ricordiamoci di metterlo anche nella costituzione, così a questi pellegrini iniziamo a inculcarglielo da piccoli..non vorrei mai avessero strane idee tipo siamo tutti uguali... rabbrividisco alla sola idea e al pensiero di quanto questo cancro dell'egualitarismo sia ancora diffuso!

giacomo ha detto...

già... e poi me la vedo Lavinia, che corre da John tutta contenta a dirgli che nel mese di dicembre hanno risparmiato 950 euro perchè è stata brava a riciclare il corredino di Leone per Oceano: ma vaffa....

Alessandro ha detto...

sì, magari 950 euro... come minimo la culla gliel'ha progettata la nasa in joint-venture con la pixar...

la carrozzina, invece, l'hanno ordinata al reparto corse della ferrari. dice che c'era un problema di assetto, e tendeva un pò a sbandare sul bagnato, specialmente se il trasportato stava succhiando il ciuccio per via di alcune correnti aerodinamiche. gli ingegneri stanno lavorando a doppi turni per risolvere il problema per la prossima gara dalla villa sul lago al garage della stessa. il fatto che non ci siano altri concorrenti non può e non deve mettere in discussione la gravità della questione.