giovedì, ottobre 11, 2007

La terra dei cachi

Che l'Italia sia la terra dei cachi lo sappiamo tutti da un bel pezzo, ma è sempre bello scoprire dettagli nuovi che ce lo fanno ricordare. Leggo su Repubblica che l'ex comandante della Guardia di Finanza, il Generale Speciale, in passato ha ordinato un volo militare con un Atr 42 dall'aeroporto di Pratica di Mare per farsi consegnare a Bolzano del pesce fresco, in modo da poter cenare decentemente. E questo è soltanto un episodio tra tanti.
Al di là della questione politica (a riportare la notizia è Repubblica, che sta dalla parte del Governo nel caso Speciale-Visco e tenta di difendere come può l'operato scellerato, ma in linea con il modo italiano di fare politica, di Visco) non so perchè ma la cosa non mi stupisce nemmeno un po'. Noi italiani siamo fatti così: non perdiamo occasione per abusare un po' del nostro potere, piccolo o grande che sia. In casi come questi poi la riflessione su quanto inutili anzi, dannosi, siano i militari e tutto ciò che comportano nel mondo è addirittura futile.

2 commenti:

filippo ha detto...

Ho letto l'articolo di Repubblica su Speciale ma ciò che mi ha colpito in modo particolare è stato il video della gita in montagna del generale con moglie e amici al seguito. Ci sono pochi dubbi sul fatto che Speciale abbia, almeno in quell'occasione, operato in modo scorretto ... ma mi chiedo, come mai esiste un filmato che documenta in modo così preciso e puntuale l'evento, con almeno 3 camere che filmano i momenti salienti in un montaggio che mi puzza molto di premeditazione?

giacomo ha detto...

si infatti speciale si è dimostrato doppiamente pirla a lasciar filmare tutto, evidentemente era talmente convinto di essere in uno stato di totale impunità da sbattersene di tutto.
in ogni caso la vera tristezza è che certe notizie non sarebbero mai saltate fuori se speciale non si fosse messo a litigare contro il governo, ennesima dimostrazione della pochezza dei nostri giornalisti che assomigliano sempre più a degli schiavi...