mercoledì, giugno 06, 2007

Conto alla rovescia?


L'impressione è che a breve si torni a votare. Se così fosse, la sinistra italiana si può mettere l'anima in pace: ci vorranno almeno un milione di anni prima che torni al governo. Prevedo un futuro roseo per Casini. Certo, in questo Paese può succedere di tutto, quindi non si sa mai. Certo, la sensazione di nausea per questa gentaglia è sempre più forte. Se qualcuno mai si chiedesse perchè ho smesso di lavorare a dieci (me ne sono andato un paio di settimane fa) trova la risposta qui. Sulla situazione non esprimo le mie opinioni, non è proprio il caso. Stendiamo un velo pietoso invece sul discorso delle intercettazioni, anche perchè a dire sempre le stesse cose si rischia di essere decisamente repititivi. Meglio di parlare de La coda lunga: l'ho praticamente finito (divorato sarebbe il termine giusto). Da leggere, assolutamente. Qui trovate qualcos'altro su Chris Anderson, se per caso voleste approfondire la cosa. Io, nel mio piccolo, ne parlerò domenica mattina a Megajay con la Laura. Per il resto direi di far partire il conto alla rovesica che mi preme di più: giovedì a Mestre suonano gli Iron. E anche queste sono soddisfazioni.

3 commenti:

Alessandro ha detto...

ma lo sai che me lo stavo proprio chiedendo perchè non lavorassi più al giornale! scoperto il perchè, capisco ...detto questo, ho un link per te, sempre sul tema delle magliette di cui parlavo ieri...
http://www.threadless.com/product/748/If_It_Ain_t_Metal
salutoni.

giacomo ha detto...

e capisci ale... anzi, se va avanti così mi sa che dovro chiederti una consulenza professionale per recuperare un po' di crediti...

Alessandro ha detto...

quando vuoi... io mi pregerei di rappresentarti...anche se il pagamento spontaneo ha dalla sua maggiori sbattimenti, resta il fatto che prima ti pagano meglio è! (e come mi piace ripetere con una citazione di Lionel Hutz... "immagina un mondo senza avvocati", tutti in girotondo!)