martedì, ottobre 17, 2006

C'è sempre chi sta peggio

Riflessione della giornata: ieri sera ho fatto un salto in via Binda a ripulire la mia stanza di cio
ò che rimaneva del mio passaggio da quelle parti. Parliamo di un letto ikea, 4 mobiletti porta cd ikea, un tavolo in plastacciaio che mi perseguita dal 2002 (una cosa tipo la ruota di Fantozzi), un vecchio portachitarre completamente arrugginito. Stendo un velo pietoso sullo sforzo disumano fatto nel portare fuori tutto da solo (mi sono sentito un eroe!), per andare diretto al punto: porto tutto in strada per l'AMSA, torno dentro, mi sciacquo al volo (ero più sudato di un bue morto), torno fuori e... sorpresa: non c'era più niente. O meglio, erano rimaste soltanto le assi del letto semismontate. Tutto il resto spazzolato dai marocchi del palazzo di fronte. Di qui la morale del titolo, roba che neanche il miglior Esopo... Per il resto attendo con ansia l'arrivo del messo comunale, con la quasi matematica certezza che non mi darà l'abitabilità.

1 commento:

matteo ha detto...

non ti preoccupare. il messo non ti concedera' nessuna abitabilita'. viene solo a controllare se abiti li'. in realta' e' sufficiente che catechizzi il portinaio in modo che dica che abiti li' e dovrebbe essere tutto a posto. il messo viene solo a verificare che la tua sia una residenza effettiva.
... tanto poi il portinaio dira' che non ti conosce, che non ti ha mai visto, che pensa che tu sua un marocco che viene a fare dei lavori li' per uno che prima o poi verra' ad abitare al settimo... e non ti da' la residenza... murphy docet.